giovedì 1 novembre 2012

Derma, voce del verbo: pelle!


Ti ho amato per la tua intelligenza

e per l'ordine che mi hai trasmesso

attraverso i tuoi passi

ho eroso la bellezza della pelle

per scoprirne l'Essenza.




Oggi al cimitero ho annusato un fiore di giunchiglia,

il suo profumo è incapsulato nel marmo

come una lingua nella sua terra madre.
.

2 commenti:

  1. novembre è un mese nostalgico...
    e la lingua greca un segno di fuoco che porto nel cuore.

    RispondiElimina