venerdì 8 maggio 2015

Sehnsuch



La febbre mischia il sangue
lo riavvolge
 consumazione nell'attesa
il desiderio.
 - Quando il crepuscolo scivola sul lago
vedo ri-sorgere giardini -
Lo specchio dell'acqua disegna ogni fiore
e gli occhi di un tempo.





7 commenti:

  1. Profumi lacustri, mi mancano. Felice di tornare in queste lande. Un abbraccio ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arthur, felice - sempre - di ospitarti :-)
      c'è un clima meraviglioso qui sul lago, finalmente maggio è sbocciato ...

      Elimina
  2. Simboli che si rincorrono ... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, mio carissimo, i simboli si rincorrono come in una splendida canzone di Guccini ...
      abitare in paradiso provoca continue febbri :::;-)

      Elimina
  3. un'oasi

    bella la foto con le parole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimo, per la tua sensibilità nel cogliere ogni sfumatura ...

      Elimina