mercoledì 27 marzo 2013

Buona Pasqua



* * *


* *


Desiderio delle tue mani chiare
nella penombra della fiamma:
sapevano di rovere e di rose;
di morte. Antico inverno.

Cercavano il miglio gli uccelli
ed erano subito di neve;
così le parole.
Un pò di sole, una raggera d'angelo,
e poi la nebbia; e gli alberi,
e noi fatti d'aria al mattino.


* Salvatore Quasimodo


6 commenti:

  1. anche a te Carla

    :-)

    RispondiElimina
  2. Anche a te Carla,
    un sorriso Tiziana

    RispondiElimina
  3. Ricambio gli auguri, un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie miei cari, ricambio di cuore!

    oggi c'era il sole dove sono stata, e ho ritrovato la Bhagavad Gita che mi regalò Isvari, un omaggio splendido per questo giorno di Pasqua!

    a presto, haribol!
    :-)

    RispondiElimina
  5. forse son un po' in ritardo...
    ma forse Pasqua dura un poco di più...
    ti abbraccio...

    m.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. considerando Pasquetta e le vacanze scolastiche, direi proprio di si...
      io comunque ho fatto un viaggio fino a .....
      :-)

      Elimina