martedì 12 febbraio 2013

Spitha - Scintilla



Spitha
sto hilo tou nerou o afros
ston iho tou Okeanou
na niothis vathià
- na se niotho -
stin makrià anatrihila
sto nerò pou kilai
kai aneveni
sto kima pou siga plakoni
katapinontas mou ta matia
- stin agnì siopì pou angaliazi -


Scintilla
sul pelo dell'acqua la schiuma
nel suono d'oceano
profondo sentire 
- Sentirti -
nel brivido lungo
nell'acqua che scivola e
sale
nell'onda che piano sovrasta
inghiottendomi gli occhi

- nel puro silenzio che abbraccia -

.

3 commenti:

  1. rileggendola mi accorgo che è tutta un *dentro* questa poesia...nel fuoco che scaturisce dalla
    scintilla :-)
    la geografia dell'acqua si riflette nella sera...

    RispondiElimina
  2. Bella! Distilla un inno all'esistenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elio, è un preparato delicato, in effetti, questa distillazione in natura!
      :-)

      Elimina